Visite guidate a.s. 2013-2014

Musical Natale 2013

Progetti Educativi

  • Educazione alla salute
  • Educazione alla legalità
  • Educazione ambientale
  • Educazione alla solidarietà
  • Lotta alla dispersione scolastica e al bullismo
  • Giornale in classe
  • Attività espressive e creative
  • Attività sportive

 

 [ Robomatch   ]

Da alcuni anni la nostra scuola sta sperimentando l’utilizzo della robotica nei programmi delle scuole secondarie superiori. Si ritiene che una tale attività sia importante, per gli studenti e per gli insegnanti, non solo per imparare a progettare e realizzare robot ma anche per imparare un nuovo metodo di ragionamento e di sperimentazione.

La Robotica raccoglie tutte le competenze necessarie alla costruzione di macchine, coinvolgendo discipline come: meccanica, elettrotecnica, elettronica, informatica e sistemi. Il profilo particolare di questa nuova scienza promuove le attitudini creative degli studenti e delle studentesse, nonché la loro capacità di comunicazione, cooperazione e lavoro di gruppo. Lo studio e l’applicazione della Robotica favoriscono negli studenti un atteggiamento di interesse e di apertura anche verso le tradizionali discipline di base. Ciò  consente in alcuni casi il recupero motivazionale degli studenti. L’idea è quella di presentare agli allievi delle scuole medie, attraverso la robotica e una gara tra minisumo, le peculiarità del nostro istituto, le regole che esistono all’interno della scuola, la vita da allievo dell’ITIS Panella, le possibilità di inserimento nel mondo del lavoro e del proseguire gli studi universitari che i vari indirizzi attivi e da attivare offrono. In sintesi, fare orientamento e formazione sganciandosi dai percorsi canonici che non vedono, spesso, una reale e convinta partecipazione delle famiglie e degli allievi.

Le attività sono effettuate gare con arbitri e premiazione finale. Si pensa inoltre di indire un concorso di creatività per l’ideazione del logo o della mascotte della manifestazione.

Le attività hanno inoltre lo scopo di:

  • Aumentare le competenze tecnologiche degli alunni , diminuire la dispersione scolastica, aumentare i collegamenti tra la scuola ed il territorio. Tale gara fa già parte delle competizioni nazionali riconosciute dal MIUR per la valorizzazione delle eccellenze.

 

  • Diffondere la cultura tecnologica, creare, in particolare per alunni e giovani, un momento di competizione e divertimento dagli elevati contenuti didattici ed educativi. La competizione si inserirà in un campionato italiano di minirobot in via di definizione. A questa competizione si prevede parteciperanno alunni del nostro istituto che, non faranno parte della graduatoria, ma illustreranno, mediante gare dimostrative, il funzionamento del minirobot e allievi delle scuole medie

 

Lascia un commento