Olimpiadi della matematica a.s. 2014-2015

OLIMPIADI DELLA MATEMATICA:

GIOCHI DI ARCHIMEDE

Cominciamo col dire che le olimpiadi della matematica sono una competizione organizzata dall’Unione Matematica Italiana, per incarico del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e con la collaborazione della Scuola Normale Superiore di Pisa e sono una competizione rivolta agli studenti delle scuole superiori.

Gli obbiettivi finali di questa manifestazione scientifica ,che coinvolge ogni anno centinaia di migliaia di studenti ,sono:

Divulgazione matematica e scientifica Selezione dei ragazzi/e che compongono le squadre italiane alle olimpiadi internazionali della matematica Le selezioni italiane della Olimpiadi della Matematica (Gare individuali)

Le gare individuali delle olimpiadi italiane della matematica sono principalmente tre:

Giochi di Archimede, Gara per i Ragazzi di Classe Prima, Gara Provinciale e Gara Nazionale

 1. Giochi di Archimede: gara scolastica

I Giochi di Archimede sono la prima selezione delle olimpiadi; la gara viene svolta nelle scuole nel mese di novembre, i testi sono leggermente diversi fra il biennio e il triennio, e gli esercizi consistono in domande a risposte multiple. Il numero è di 16 per il biennio e 20 per il triennio e il tempo concesso è di  due ore. Per farvi un’idea potete usare il simulatore dei giochi di Archimede, messo a disposizione di tutti e del forum olimato.org. I migliori classificati di ogni scuola accederanno alla fase provinciale.

2. Gara per i Ragazzi di Classe Prima: una chance in più agli studenti più giovani.

Purtroppo, chi frequenta il primo anno della scuola superiore è leggermente svantaggiato rispetto ai suoi compagni di qualche anno più grande perché non ha nessuna preparazione teorica (la scuola inizia a settembre e due mesi dopo devono già affrontare i Giochi di Archimede). Per questo motivo, a partire dall’anno 2013 è stata organizzata una gara intermedia fra i Giochi di Archimede e la Selezione Provinciale solo ed esclusivamente per i ragazzi del prima anno che si sono distinti nei Giochi di Archimede nella propria scuola: così almeno gareggiano contro studenti del loro stesso livello! I migliori dieci classificati di ogni provincia di questa gara accederanno di diritto alla Gara Provinciale

 3. Gara Provinciale: le cose si fanno più interessanti.

Nel mese di febbraio, i vincitori dei Giochi di Archimede e della Gara per i ragazzi di classe prima affronterannola Gara Provinciale delle Olimpiadi della Matematica, detta anche “Gara di Febbraio” per il fatto che si svolge quasi sempre nel mese di febbraio. Gli esercizi proposti non sono più divulgativi come quelli della fase scolastica ma sono molto più impegnativi e richiedono già qualche preparazione teorica sugli argomenti matematici delle gare. Oltre a un decina di domande a risposta multipla ci sono anche tre dimostrazioni, tutto da svolgersi in 3 ore di tempo. Non c’è più la distinzione fra chi frequenta  il biennio e chi il triennio ma quasi ogni provincia riserva dei posti per i ragazzi del biennio nella sua spedizione a Cesenatico, dove si svolge la Gara Nazionale.

Il numero degli studenti che ogni provincia può mandare alla fase nazionale (quote) varia di anno in anno ed è calcolato usando un algoritmo in cui vengono principalmente tenuti in conto: le prestazioni degli anni precedenti dei ragazzi della provincia e il numero degli studenti partecipanti. I vincitori della medaglia d’oro dell’anno precedente accedono di diritto alla Gara Nazionale e non rientrano nel conteggio delle quote.

Nel mese di aprile verrà stilata la lista dei circa 300 studenti ammessi alla Gara Nazionale delle Olimpiadi della Matematica. 

OLIMPIADI DELLA MATEMATICA

Dettagli

Categoria: Giochi matematici

Pubblicato:

 

 logo olimpiadi della matematica
 GARA DI ARCHIMEDE 2014
 SIMULATORE GARA DI ARCHIMEDE 2014
 
Lo scopo dell’attività è quello di promuovere attraverso la gara, la diffusione tra i giovani dell’interesse per la matematica, dando loro l’opportunità di affrontare problemi diversi da quelli incontrati a scuola, ma in grado di suscitare maggiore interesse per le attività scolastiche.Il progetto prevede due fasi:

  • Individuazione degli allievi ,da parte dei docenti, interessati a partecipare ad una prima selezione: “Giochi di Archimede”;
  • Svolgimento della prova (27 NOVEMBRE 2014);
  • Correzione degli elaborati e formulazione delle graduatorie da inviare on line al responsabile provinciale;
  • Partecipazione nel mese di febbraio alla selezione provinciale (eventualmente presso il liceo VOLTA di Reggio Calabria) 19 FEBBRAIO 2015
  • Eventuale partecipazione alle gare nazionale di Cesenatico.
  • Gara di secondo livello per i ragazzi di classe prima: 10 FEBBRAIO 2015

 RESPONSABILE DEL PROGETTO: PROF.SSA PALMA BURRONE

 AVVISO: I Giochi di Archimede si svolgeranno in data 27 novembre 2014

Visite nella pagina :

(565)